Sagetes verbals

Speak of the moderns without contempt, and of the ancients without idolatry. (Lord Chesterfield)

dijous, 24 de març de 2011

Un altre regal


Una lliçó magistral sobre ressonàncies i ressonadors.

3 comentaris:

Vicent ha dit...

Com deia Sciarrino, quan se'n va assabentar el 1998 de la seua mort:

"Quando non lavoro e il rubinetto della mia mente si chiude, ho una sensazione di impossibilità. L'impossibilità a coesistere di troppi mondi, ad abbracciare insieme troppi progetti. Veramente ogni opera è una finestra. Non si riesce a tenerle tutte aperte. Forse una coincidenza beffarda: ricordi che qui non ci sono scuri alle finestre? Dopo anni de luce essa stessa diviene più funebre di qualsiasi simbolo di morte. Ne ho raccolti tanti. Sono lì, si mostrano senza riserbo, senza segreti. Nel frattempo su tutto si dissecca la luce, a mezzogiorno come di notte, testimone della polvere che posa. Fraternamente."

Polvere che posa,
o Partiels.

K. ha dit...

Ahahà!!!

Uno que pasaba por aquí ha dit...

Yo supe de la existencia de Grisey tras comprarme un disco de la Saariaho dirigido por Salonen, que me gustó mucho, y, desde entonces, es una de las "cuentas pendientes" que tengo, en el sentido de que lo poco que he oído me ha gustado mucho, pero me ha sido difícil conseguir obra suya.